Giorno 7: Capitolo XI (Lode di Narayani)

 

VISIONAIRE.ORG

Testi del Vedanta, dello Yoga e della tradizione Hindu.

Dal 2001 Visionaire.org è scritto, illustrato, pubblicato da Beatrice Polidori (Udai Nath)

CAPITOLO 11: Inno a Narayani

11.1 Disse il Rishi:
11.2 Quando il grande signore degli asura fu ucciso dalla Devi, Indra e gli altri deva, condotti da Agni, lodarono Katyayani per aver soddisfatto i loro desideri.
11.3. "Oh Devi, Tu che rimuovi le sofferenze dei tuoi devoti, sii benevola. Sii propizia, Oh Madre del mondo intero. Sii benevola, Oh Madre dell'universo. Proteggi l'universo. Tu sei, Oh Devi, la sovrana di tutto ciò che si muove e che non si muove.
11.4. Tu sei l'unico sostegno del mondo, perché Tu esisti nella forma della terra. Per Te, che esisti nella forma dell'acqua, tutto questo universo può prosperare, Oh Devi dalla potenza insuperabile!
11.5. Tu sei energia illimitata, il potere di Vishnu, infinito vigore. Tu sei la Maya primordiale. E tutto l'universo è preda dell'illusione. Oh Devi, è grazie alla tua benevolenza, se concedi la liberazione da questo mondo.
11.6. Tutte le conoscenze ti appartengono, Oh Devi; così come tutte le donne nel mondo. Da Te sola, la Madre, questo mondo è riempito. Quale degno encomio ci può essere per Te che sei al di là di ogni lode?
11.7. Tu che sei l'origine di tutti gli esseri, del piacere come della liberazione, quali parole, per quanto eccellenti, possono lodarti?
11.8. Salve a Te, Devi Narayani, Tu che risiedi come intelligenza nei cuori di tutte le creature, e sei per loro piacere e liberazione.
11.9. Salve a Te, Narayani, Tu che provochi il cambiamento nello scandire del tempo, tu che hai il potere di distruggere l'universo.
11.10. Salve a Te, Narayani, Tu che sei il bene di tutto ciò che è buono, Oh Devi benevola, che realizzi ogni intento, che sei il rifugio, Oh Gauri luminosa!
11.11. Salve a Te, Narayani, Tu che hai il potere della creazione, del sostenimento e della distruzione e che sei eterna. Tu sei l'origine e l'incarnazione dei tre guna.
11.12. Salve a Te, Narayani, Tu che soccorri l'afflitto e l'oppresso che prendono rifugio in Te. Tu, Devi che rimuovi le sofferenze di tutti!
11.13. Salve a Te, Narayani, che assumi la forma di Brahmani, che viaggi nel carro trainato dai cigni, Devi che aspergi acqua benedetta.
11.14. Salve a Te, Narayani, che nella forma di Mahesvari, porti il tridente, la luna e il serpente, e cavalchi il grande toro.
11.15. Salve a Te, Narayani, che sei accompagnata dal pavone e dal gallo, e che porti una grande lancia. Tu che illuminata di innocenza prendi la forma di Kaumari.
11.16. Salve a Te, Narayani, che nela forma di Vaisnavi porti le grandi armi come la conchiglia, il disco, il bastone e l'arco, sii benevola.
11.17. Salve a Te, Oh Narayani, Tu che nella forma del cinghiale porti il disco e sollevi la Terra con la tua zanna, Oh Devi di lieto auspicio.
11.18. Salve a Te, Narayani, che nella forma fiera di Narasimha, combatti per sconfiggere i daitya, Tu che proteggi i tre mondi.
11.19. Salve a Te, Narayani, con la corona e il fulmine, che abbagli con mille occhi, e che hai tolto il respiro di Vrtra, Oh Aindri!
11.20. Salve a Te, Narayani, che nella forma di Shivaduti hai sconfitto i possenti eserciti del daitya, Oh Tu dalla forma terribile e dalla voce possente!
11.21. Salve a Te, Narayani, Tu che hai mostrato la forza dei tuoi denti e che sei adornata con una ghirlanda di teste, Oh Chamunda, che hai ucciso Munda!
11.22. Salve a Te, Narayani, Tu che sei la buona fortuna, la modestia, la grande saggezza, la fede, il nutrimento e la pietà per i defunti, Oh Tu che sei la costante. Tu che sei la grande notte e la grande Illusione.
11.23. Salve a Te, Narayani, l'eccellente Sarasvati, l'intelligenza, la prosperità, la posa celeste, la scura, la perenne, sii benevola.
11.24. Oh Regina di tutti, Tu che esisti in tutte le forme, e che possiedi ogni potere, salvaci dall'errore, Oh Devi. Salve a Te, Durga!
11.25. Possa la Tua benevolenza proteggerci da tutte le paure. Salve a Te, Katyayani!
11.26. Terribile e fiammeggiante, distruttrice degli asura, il Tuo tridente ci protegga dalla paura. Salve a Te, Bhadrakali!
11.27. Possa proteggerci la Tua campana che riempie il mondo col suo rintocco e che distrugge l'arroganza dei daitya, Oh Devi che come una madre proteggi i tuoi figli.
11.28. Possa la Tua spada, tinta del sangue degli asura e raggiante di luce, esserci favorevole, Oh Chandika, sia lode a Te.
11.29. Quando sei benevola, distruggi ogni afflizione, ma quando sei adirata Tu rendi vano ogni desiderio. Nessun male tocca coloro che in te cercano rifugio. E quelli che ti hanno trovato diventano rifugio per tutti gli altri.
11.30. Oh Devi, moltiplicando la tua forma in molte altre, hai sconfitto i grandi asura che odiano il bene, Oh Ambika, chi altro lo può fare?
11.31. Chi è eccetto Te è l'essenza di tutte le scienze, nelle sacre scritture e della sapienza dei Veda? Chi altri oltre te tiene questo universo nell'oscurità dell'attaccamento?
11.32. Dove ci sono demoni e serpenti velenosi, dove ci sono nemici e ladri, dove ci sono pericoli, nella foresta e in mezzo al mare, Tu sei lì, e proteggi il mondo.
11.33. Oh Regina dell'universo, Tu proteggi l'universo. Come anima dell'universo, Tu sostieni tutto. Tu sei la Dea degna di essere adorata dai re. Quelli che Te lodano con devozione diventano il rifugio del mondo.
11.34. Oh Devi, sii lieta e proteggici sempre dalla paura dei nemici, come hai fatto vincendo sugli asura. E distruggi il male e le calamità che provengono dall'esito di cattive azioni.
11.35. Oh Devi Tu che rimuovi le afflizioni dell'universo, sii benevola con noi che ti lodiamo. Oh Tu degna dell'adorazione degli abitanti dei tre mondi, benedici i mondi." 11.36 La Devi disse:
11.37. "Oh Deva, sono pronta a concedervi un desiderio. Scegliete qualsiasi dono desiderate per il bene del mondo. Io l'accorderò!". 11.38 I deva dissero:
11.39. "Oh Regina di tutti, che tu voglia distruggere tutti i nostri nemici e tutte le afflizioni dei tre mondi. 11.40 La Devi disse:
11.41. “Nella ventottesima era, durante il periodo di Avaisvsvata Manu, rinasceranno due altri grandi asura, Shumbha e Nishumbha.
11.42. Allora nascerò dall'utero di Yasoda (la madre di Krishna), nella casa del pastore Nanda, e tra le montagne di Vindhya, io li distruggerò entrambi.
11.43. E quando si saranno di nuovo incarnati sulla terra, io ucciderò i demoni discendenti di Vipracitti.
11.44. Divorerò i fieri e grandi asura discendenti di Vipracitti, e i miei denti diverranno rossi come il fiore di melograno.
11.45. Perciò quando i deva in cielo e gli uomini sulla terra mi lodano, mi chiameranno quella dai denti rossi.
11.46. E di nuovo quando non ci sarà pioggia per un periodo di cento anni, invocata dagli asceti, nascerò sulla terra oppressa dalla siccità ma non sarò generata da nessuna madre.
11.47. Poiché guarderò con cento occhi, mi chiameranno Śatāksī.
11.48. Causando il ritorno della pioggia, nutrirò il mondo con vegetali che nasceranno dal mio stesso corpo.
11.49. Sarò poi chiamata Sakambhari.
11.50 e quindi ucciderò i grandi asura chiamati Durgama. Perciò avrò il nome di Durga devi e di nuovo,
11.51. prendendo una forma terribile sulle montagne dell'Himalaya, distruggerò i demoni per la protezione degli asceti.
11.52 Poi tutti i muni, inchinandosi, mi loderanno, per cui avrò il nome di Bhimadevi.
11.53 Quando l'asura chiamato Aruna porterà la devastazione nei tre mondi, prenderò la forma di uno sciame di api
11.54 e ucciderò il grande asura per il bene del mondo. E mi loderanno ovunque come Bhramari.
11.55. Ogni volta che arriveranno i demoni costituiranno un pericolo mi incarnerò e li distruggerò."


Commento.

Il quarto e ultimo inno, il Nārāyanīstuti (11.3–35), è uno dei canti più celebri dell'India, quello che quotidianamente, almeno nei primi versi, viene offerto alla Madre divina. Indra e gli altri dei, questa volta guidati da Agni, si inchinano alla Devi colmi di gratitudine. Poiché è il canto devozionale per eccellenza, dedicato alla Devi, trascriviamo le parole traslitterate dell'inno, seguite da una modesta interpretazione, che si può ascoltare su Soundcloud.

Narayani Stotram (Devi Mahatmya cap. XI)

1 Kalakashtadhi roopena parinama pradhayini,
Visvasyoparathou shakthe, narayani namosthuthe.

2. Sarva mangala mangalye, Shive, sarvartha sadhake,
Saranye triambike Gowri narayani namosthuthe.

3. Srushti sthithi vinasanam sakthi bhoothe, sanathani,
Gunasraye, gunamaye, narayani namosthuthe.

4. Saranagatha deenaartha, parithrana parayane,
Sarvsyarthi hare devi, narayani namosthuthe.

5. Hamsa yuktha vimanasthe, brahmani roopa dharini,
Kaushambha ksharike devi, Narayani namoshthuthe.

6. Trishula chandrahi dhare, maha vrushabha vahini,
Maheswari swaroopena narayani namosththe.

7. Mayura kukkuda vruthe, maha shakthi dhare anaghe,
Kaumari roopa samsthane, Narayani namosththe.

8. Samkha chakra gadha sarnkhya graheetha paramayudhe,
Praseedha Vaishnavi roope, Narayani namoshthuthe.

9. Graheethogra maha chakre, damshtro dhyutha vasundhare,
Varaha roopini, shive, narayani namosthuthe.

10. Nrusimha roopenogrena hanthum daithyan kruthodhyame,
Trilokya trana sahithe, Narayani namosthuthe.

11. Kiritini, maha vajre, sahasra nayanojwale,
Vruthra prana hare, narayani namoshthe.

12. Shivadhoothi swaroopena hatha daithya maha bale,
Ghora roope, maharave, Narayani namosthuthe.

13. Damshtra karala vadane, siro mala vibhooshane,
Chamunde, munda madhane, narayani namosthuthe.

14. Lakshmi lajje mahavidhye, sradhe, pushti swadhe, druve,
Maha rathri maha maye, Narayani namosthuthe.

15. Medhe, saraswathi, vare, bhoothi bhabravi, thamasi,
Niyathe, thwam, praseedhesa, narayani namosthuthe.

16. Sarva swaroope sarveshe, sarva shakthi samanvithe,
Bhayebhya sthrahino devi, durga devi namosthuthe.

17. Ethathe vadanam soumyam, lochana thraya bhooshitham,
Pathu na sarva bhoothebhya, kathyayani namosthuthe.

18. Jwala karala mathyugra maseshasura soodhanam,
Trishoolam padu no bheeder bhadrakali, namosthuthe.

 Per ascoltare su Soundcloud: https://soundcloud.com/beatrice-udai-nath/narayani-stotram 

 

 

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok